Beverly Barkat

Nasce a Johannesburg (Repubblica Sudafricana) nel 1966, per poi trasferirsi in Israele nel 1976. Figlia di artisti cresce completamente immersa nell’arte. Dopo la laurea in Belle Arti presso l’Accademia di Belle Arti e Design “Bezalel” di Gerusalemme, inizia a lavorare con argilla, metallo e vetro, per dedicarsi infine allo studio del disegno e della pittura a olio nell’ambito della master class tenuta da Israel Hershberg alla Jerusalem Studio School. Mossa da un profondo interesse verso la sperimentazione di nuovi materiali, nonché dal desiderio di scoprire il potenziale e l’energia insiti nello spazio architettettonico, Barkat si immerge completamente in progetti architettonici. Tra questi si annoverano la realizzazione e il rinnovo di spazi in condivisione, abitazioni private e biblioteche di scuole elementari, in quest’ultimo caso nell’intento di migliorare il clima scolastico. Nel 2009 Barkat apre un suo studio a Gerusalemme, nel quale porta avanti lo sviluppo del peculiare linguaggio artistico che le è proprio. Nello specifico, indaga il disegno e la pittura su carta, tele auto costruite e pvc mediante l’uso di strumenti misti, unendo le abilità e le tecniche acquisite nell’ambito delle varie discipline artistiche in cui si è specializzata.