Home Arte Mostra di Ugo Riva e Elena Mutinelli

Mostra di Ugo Riva e Elena Mutinelli

Elena Mutinelli - Manifesto PrincipioIn ricordo dell’anniversario dei 500 anni dalla realizzazione della Deposizione dalla croce, tavola dipinta di Giovan Battista di Jacopo di Gasparre, detto il Rosso Fiorentino – che si firmava Rubeus, si inaugura a Volterra il 21 giugno la mostra, opere di Ugo Riva e Elena Mutinelli.
Curata da Antonio Natali e da Elisa Gradi, ideata e organizzata dalla gallerista Francesca Sacchi Tommasi l’esposizione vuole essere un ideale “ponte” tra uno dei personaggi più estrosi della scena artistica fiorentina di cinque secoli fa e il panorama dell’arte contemporanea italiana.
Elena Mutinelli, milanese, porta a Volterra Manifesto Principio, scultura in marmo di Carrara alta quasi 170 centimetri. Un Cristo morto, ma che sappiamo risorgerà, è la figura che “esce” da un blocco di marmo inarcandosi all’indietro, sorretta da due figure che a malapena si percepiscono stagliarsi dalla materia grezza: in particolare una mano, che pare viva, sorregge la testa del Figlio di Dio e dà l’immagine della morte e allo stesso tempo della vita che di lì a poco trionferà.
Ugo Riva, bergamasco, propone invece nell’esposizione quattro opere in terracotta, Solitudine realizzata durante i mesi terribili del primo lockdown. In essa le diverse figure appaiono nell’atto di fuggire o disperarsi e non mancano simbologie e richiami a capisaldi della pittura rinascimentale fiorentina.
Sine pietas et amor Dei, un’immagine cruda, violenta che pare un bue squartato, con sotto il Cristo deposto e il tutto inserito in una nicchia religiosa.
Stabat Mater, un richiamo alla speranza: si tratta di un altarolo, realmente proveniente da Napoli, in cui Riva vi ha modellato una “Deposizione”.
Eros e Thanatos in cui  risaltala sensualità di Rosso Fiorentino, però senza staccarsi troppo dal tema della morte. La prima delle due figure è tratta da un Cristo di Rosso in mezzo a due grandi chiodi, mentre la seconda raffigura Cleopatra, in tutta la sua sensualità.

La mostra sarà inaugurata lunedì 21 giugno alle ore 17 nel Chiostro di Palazzo Minucci Solaini di Volterra (PI), sede della Pinacoteca Comunale dove è custodita la Deposizione di Rosso, per poi proseguire fino alla fine di agosto 2021; 

La mostra sarà arricchita dal catalogo edito da Capire edizioni, su cui troveranno spazio i testi dei curatori, del Direttore della Pinacoteca civica di Volterra, Alessandro Furiesi, e una poesia di Davide Rondoni.

____________________________________________________ 

RUBEUS ET ALII

Mostra di Ugo Riva e Elena Mutinelli, omaggio
alla Deposizione dalla croce di Rosso Fiorentino

A cura di Antonio Natali e Elisa Gradi

Chiostro di Palazzo Minucci Solaini
Via dei Sarti 1, Volterra (PI)
Pinacoteca civica di Volterra

21.06.2021 | 31.08.2021

Inaugurazione 21.06.2021 h. 17

Ingresso a pagamento

Dal lunedì alla domenica ore 9-19

Organizzazione: Etra Studio Tommasi
Via della Pergola, 57 – Firenze
www.etrastudiotommasi.it

Presentazione ai media 21.06.2021 ore 12
Inaugurazione 21.06.2021 ore 17

Carica altri articoli
Caricato altro in Arte
Commenti chiusi

Controlla anche

Il bello prima del bello. Materiali e artigianalità nelle tele di Fabio Luciani

Il 26 novembre 2021 si inaugura a Firenze all’Officina del Bronzetto, “Il bello prim…