Triennale Decameron | Emanuele Coccia

Emanuele CocciaProseguono gli appuntamenti di Triennale Decameron.
Lunedì 27 aprile alle ore 17.00, Emanuele Coccia e Stefano Boeri, Presidente di Triennale Milano, discuteranno del rapporto tra uomo e natura, che l’epidemia in corso ci induce a ripensare, del ruolo strategico del mondo vegetale e del concetto di metamorfosi.

Emanuele Coccia
Filosofo italiano, insegna all’École des Hautes Études en Sciences Sociales (EHESS, Parigi) dal 2011. Specialista di Averroè e dell’averroismo medievale e moderno, ne ha tratto un’originale riflessione sulle immagini e sulla natura mediale della sensibilità. Di recente si è occupato della metafisica della vita vegetale. Tra i suoi libri: La trasparenza delle immagini. Averroè e l’Averroismo (Bruno Mondadori, 2005); La vita sensibile (Il Mulino, 2011);
Il bene nelle cose. La pubblicità come discorso morale (Il Mulino, 2014); La vita delle piante. Metafisica della mescolanza (Il Mulino, 2018). Ha inoltre curato, con Giorgio Agamben, l’antologia Angeli. Ebraismo, Cristianesimo, Islam (Neri Pozza, 2009). Ha tenuto numerose conferenze presso istituzioni, musei e università.

Contatti
www.triennale.org

Triennale Decameron è un progetto di Triennale Milano sviluppato a partire dallo spunto del Decamerone di Giovanni Boccaccio, che narra di un gruppo di giovani che nel 1348 per dieci giorni si trattengono fuori da Firenze per sfuggire alla peste nera e a turno si raccontano delle novelle per trascorrere il tempo.

Tutte le “novelle” di Triennale Decameron saranno trasmesse in diretta sul canale Instagram di Triennale. Tutti i giorni alle 17.00.

Centra mappa