Helter Skelter al Teatro dell’Orologio | Festival Inventaria 2016

Spettacolo teatrale: Helter Skelter - Geometrie d'amoreIl  9 e il 10 maggio 2016 si tiene al Teatro dell’Orologio  lo spettacolo Helter Skelter – Geometrie d’amore, della Compagnia DoveComeQuando.

Un travestito. Una vittima di violenze domestiche. Due reietti, due solitudini, due mezze vite. Due pozzi vuoti bisognosi di essere riempiti di amore o due pozzi pieni a cui manca una goccia per strabordare d’amore. E un vuoto pneumatico di affetti che fa da collante per un incastro possibile solo a forza, solo sfasciando le forme precostituite. Il tragitto è un ottovolante tortuoso, frastagliato, acerbo, doloroso, portentoso, non immediatamente comprensibile – ma irrimediabile. Perché queste due anime – cui manca il privilegio, o la gabbia, delle mezze misure – sono tanto lontane in superficie, quanto unite alla radice.
Cos’è la vita senza amore?

La giuria di qualità della Vi edizione del Premio di drammaturgia DCQ-Giuliano Gennaio, composta da Marcello Cotugno (regista e autore), Emanuele Cotumaccio (editor RAI), Pietro Dattola (regista e autore-DCQ), Flavia Germana de Lipsis (attrice-DCQ), Fabio Morìci (attore e autore), Laura Novelli (critico) e Francesco Randazzo (autore e regista) ha premiato Helter Skelter – Geometrie d’amore di Paola Moretti in quanto “testo dall’atmosfera sospesa, a tratti lirica e surreale in cui il classico “incontro di due solitudini” (una determinata dall’ambiguità sessuale, l’altra dalla violenza domestica) viene affrontato e percorso conquistando l’interesse di chi legge. In una dimensione spesso altra, rarefatta, dilatata, spicca il rapporto d’interdipendenza tra questi due rifiuti estremi della società, capace di offrire buoni spunti per l’interpretazione e la messa in scena.”

DoveComeQuando
Urgenza. Importanza. Semplicità. Tre elementi fondanti, imprescindibili, da cui siamo mossi e che aneliamo. Una regia al servizio della storia, dell’azione, della poetica delle emozioni – sorrisi compresi. Pochi elementi, sempre e tutti necessari, che – subalterni – ruotano intorno alla potenza espressiva dell’attore.

Oltre ai propri spettacoli, DoveComeQuando organizza e produce in maniera indipendente, senza avvalersi di fondi pubblici, tre iniziative – tutte a partecipazione completamente gratuita – volte alla promozione delle forze emergenti in campo teatrale: il Premio di drammaturgia DCQ – “Giuliano Gennaio”, il Festival INVENTARIA e il concorso fotografico a tema teatrale “Scene da una fotografia”.

————————————————————————————–

HELTER SKELTER – Geometrie d’amore

Testo vincitore del Premio di drammaturgia DCQ – Giuliano Gennaio 2014

di Paola Moretti
regia Pietro Dattola
con Flavia Germana de Lipsis, Simone Càstano
elementi di scena Alessandro Marrone

Prima nazionale

Teatro dell’Orologio, sala Moretti
via de’ Filippini 17/a, (Piazza Navona) Roma
9-10 maggio 2016 – ore 21.30

Informazioni su: http://www.dovecomequando.net

more recommended stories