Andrea Rovatti – Urban Texture Milano

Opera di Andrea RovattiTrasfigurazione e movimento sono le parole chiave dell’opera di Andrea Rovatti, nel cui lavoro convivono costantemente fotografia e grafica, con un risultato inedito nell’ambito dell’arte fotografica.

Rovatti in Urban Texture_Milano, rappresenta la città nelle sue molteplici componenti, attraverso le sue immagini visionarie: dai luoghi d’arte alla città della moda, dalle case popolari alle ristrutturazioni post-industriali, dalla Milano delle case di ringhiera a quella della produzione e dei quartieri periferici .

Secondo Denis Curti, critico della fotografia e curatore della mostra UrbanTexture_Milano. Dalla metafora alla metamorfosi, l’opera dell’autore offre “un’idea utopica o perlomeno ambiziosa… che si esprime nell’immensità di un mosaico visivo ed emozionale, le cui tessere si dispiegano lungo percorsi incrociati di sentimenti e sensazioni”. Curti definisce le opere di Rovatti come “un ritratto sensoriale di una Milano disposta al dialogo, desiderosa di mostrarsi… Sono momenti di vita reale che si mischiano volentieri con la finzione, esperienze che s’incontrano in uno spazio condiviso tra prospettive e contraddizioni”.

La mostra, voluta dall’Assessorato all’Urbanistica sarà ospitata all’Urban Center, Spazio del Comune di Milano ubicato in Galleria Vittorio Emanuele, centro pulsante della vita milanese.

Urban Center è il luogo deputato al dibattito sulle trasformazioni e sulle potenzialità urbane ed è quindi la perfetta collocazione della mostra Urban Texture_Milano.

Una mostra–laboratorio che racconta una Milano nel pieno della sua trasformazione economico sociale e diventa occasione straordinaria per discutere non solo di architettura, ma anche degli abitanti e della società.

Secondo l’Assessore Lucia De Cesaris “il progetto è l’inizio di una ricerca che vuole sviluppare una mappatura della città dal punto di vista della rappresentazione architettonica delle sue diverse anime.”

Sono queste anime, le emozioni legate ai luoghi, che Rovatti riesce a esprimere con le sue immagini vere ma irreali. “In questo percorso per Milano il visitatore ha l’opportunità di conoscere la città e l’identità delle sue diverse componenti attraverso un percorso che si rende gioco. Il gioco di conoscere e riconoscere luoghi noti e vissuti osservando dettagli e particolari, come pezzi di un puzzle in costante evoluzione”.

La mostra è patrocinata dal Politecnico Scuola del Design, ADI Associazione per il design industriale, AIAP Associazione Comunicazione Visiva e Ordine degli Architetti.

La mostra Urban Texture_Milano è stata realizzata grazie al contributo e al sostegno di:

ICIM International-BioNike, cosmetici di alta qualità bionike.it
Fantini Rubinetti, azienda leader nel settore fantini.it
Un ringraziamento particolare agli sponsor tecnici:
Alfagraf, per la stampa del catalogo in 500 copie
Campari, per il beverage della serata d’inaugurazione
Epson, per le stampe fotografiche
Freschi d’Italia, per il catering della serata d’inaugurazione
Stylevent, per l’allestimento della mostra

da Ufficio Stampa DOPPIOZERO . servizi per l’arte contemporanea

___________________________________________________________

ANDREA ROVATTI
UrbanTexture_Milano
Dalla metafora alla metamorfosi
a cura di Denis Curti
Urban Center
Galleria Vittorio Emanuele – Milano
6 | 20 dicembre 2012

more recommended stories