Florens 2012 – Biennale Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali

Cultura, qualità della vita.

Firenze, laboratorio internazionale di economia e cultura, ospiterà:
il Forum Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali, convegni, lectio magistralis, tavole rotonde, eventi e installazioni urbane con oltre 350 relatori da tutto il mondo.

Si svolgerà a Firenze dal 3 all’11 novembre Florens 2012 – Biennale Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali, alla sua seconda edizione, organizzata dalla Fondazione Florens, i cui soci fondatori sono: Intesa Sanpaolo, Banca CR Firenze, Confindustria Firenze, CNA Firenze, e da quest’anno APPS Associazione Partners Palazzo Strozzi.

La manifestazione è ideata da Giovanni Gentile, presidente della Fondazione Florens.

Il programma (www.fondazioneflorens.it) prevede il Forum Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali, oltre 40 tra convegni e tavole rotonde; lectio magistralis; mostre; eventi e installazioni urbane; aperitivi culturali e appuntamenti musicali. Tutti gli eventi sono gratuiti e aperti al pubblico e coinvolgeranno l’intera città di Firenze, dai luoghi del sacro (Battistero, Cattedrale) a quelli delle istituzioni civiche (Palazzo Vecchio), dalle piazze (Piazza Santa Croce, Piazza San Giovanni) ai musei.

La direzione culturale del Forum Internazionale e delle tavole rotonde è a cura di Mauro Agnoletti, esperto di pianificazione del territorio e del paesaggio, Andrea Carandini, archeologo e Walter Santagata, economista. La direzione artistica è affidata a Davide Rampello.

Cultura, qualità della vita, questo il titolo di Florens 2012, che si offre come piattaforma per unire le organizzazioni e i soggetti che condividono la visione che le prospettive durature di crescita economica dovranno essere saldamente fondate sul rilancio della cultura. Florens 2012 si focalizzerà sulla centralità della produzione culturale, esaminando il legame con il territorio, il valore delle tradizioni da reinterpretare e rinnovare nell’artigianato e nelle arti tutte, la necessità di rafforzare l’identità culturale, tutelando il paesaggio rurale e urbano, la creatività per la qualità sociale, ossia lo sviluppo delle innovazioni tecnologiche per migliorare gli stili di vita.

Su questi temi Florens 2012 chiama a raccolta a Firenze tutti i soggetti pubblici e privati, istituzioni culturali, fondazioni bancarie, imprese e associazioni, i principali operatori nazionali e internazionali dei diversi ambiti dell’economia culturale per elaborare idee e proposte innovative, per proporre ed esporre le proprie attività in uno scambio produttivo. Un laboratorio internazionale che mette a confronto teatri d’opera, festival di approfondimento culturale e del cinema, la ricerca scientifica ed universitaria, l’editoria e le riviste d’arte, le industrie creative – dalla moda all’agroalimentare – e l’artigianato, le fiere d’arte e di antiquariato, i musei e le esperienze più innovative di conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale e di quello paesaggistico, le tecnologie per l’arte e quelle per l’ambiente e le smart cities.

La Fondazione Florens, nata dopo il successo di Florens 2010, con oltre 200.000 presenze, è un soggetto no profit che si propone di attivare la conoscenza e lo sviluppo dell’economia nel settore dei beni culturali, ambientali, dell’industria creativa e di ricoprire un ruolo propulsivo nell’integrazione delle politiche culturali secondo nuove logiche, utili a rilanciare la crescita economica del paese anche in tempi di necessario rigore sul fronte dei conti pubblici.

Il pubblico potrà partecipare a tutte le attività della Biennale Internazionale dei Beni Culturali e Ambientali anche attraverso Twitter con l’hashtag ufficiale #Florens2012, la pagina Facebook, il canale Youtube, il sito www.fondazioneflorens.it e attraverso l’attività dei 72 blogger selezionati dalla Fondazione Florens.

Tutti gli eventi saranno visibili in diretta streaming sul sito della manifestazione, grazie alla collaborazione di Eutelsat Communications.

Florens 2012 ha il patrocinio di: Ministero degli Affari Esteri, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Ministero dello Sviluppo Economico, UNESCO, Comune di Firenze, Provincia di Firenze, Regione Toscana, F.E.C Fondo Edifici di Culto.

Florens 2012 è realizzato con il contributo di: Intesa Sanpaolo, Banca CR Firenze, Camera di Commercio Firenze, Comune di Firenze, Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Regione Toscana.

Il calendario delle iniziative è disponibile in versione cartacea e sul sito www.fondazioneflorens.it

L’ingresso agli eventi è gratuito; è consigliata la prenotazione dal 4 ottobre al numero 055.2608949, oppure on-line sul sito.

PROGRAMMA

Florens 2012 - Monumentale installazione di Mimmo Paladino
Florens 2012 – Monumentale installazione di Mimmo Paladino

 

 

 

 

 

 

more recommended stories