Concorso Internazionale di pittura Dario Mulitsch

È stata presentata nella Sala Bianca del Comune di Gorizia la IV edizione del Concorso Internazionale di pittura Dario Mulitsch, le cui iscrizioni sono aperte fino al 10 giugno.

“All’inizio” ha spiegato Caterina Trevisan Mulitsch, ideatrice e organizzatrice dell’evento, “il concorso era patito per ricordare mio marito, imprenditore della chimica e delle biotecnologie, poeta e intellettuale con interessi in campo storico, economico, artistico e culturale, di nobile famiglia di antica origine sassone; nel prosieguo invece ho cercato di realizzare quelle che erano le sue idee: Dario Mulitsch amava Gorizia, aveva grande attenzione per i giovani e si era sempre impegnato per avvicinare popoli e luoghi nel segno della bellezza e dell’arte”.
“In particolare” ha proseguito Caterina Mulitsch “la novità più importante di quest’anno è l’istituzione di un ‘concorso nel concorso’ completamente dedicato ai giovani, che crea un confronto generazionale nell’ambito della stessa manifestazione: iniziativa alla quale stanno alacremente lavorando gli studenti del Licei artistici di Gorizia, Nova Gorica e Klagenfurt. Dopo la mostra collettiva, che prenderà il via a Palazzo Coronini il 6 ottobre (visitabile fino al 16 dello stesso mese), le opere verranno esposte nelle vetrine dei negozi della zona pedonale di Gorizia e nella Sala espositiva comunale di via Garibaldi, per vivacizzare la città e far ammirare ulteriormente i quadri. Sarebbe poi molto interessante se i dipinti esposti fungessero da motivo ispiratore per l’allestimento delle vetrine stesse”. Caterina Mulitsch ha infine ringraziato Ilaria Tassini per la continua collaborazione.
L’Assessore alla Cultura della Provincia Federico Portelli ha quindi affermato che il programma del Concorso Mulitsch è sembrato veramente meritevole in considerazione della qualità artistica delle passate edizioni e dei cataloghi e in particolare della poliedrica figura di Dario Mulitsch. Da qui il sostegno della Provincia, come nelle passate edizioni.
Il Sindaco di Gorizia Ettore Romoli ha affermato “sono felice che Caterina Mulitsch abbia voluto ricordare in tal modo il marito, il quale era una figura importante della nostra città: Dario è stato fortunato ad avere una moglie così”. Il Sindaco si è inoltre congratulato per la sinergia fra Comune e Provincia.
Il critico Marianna Accerboni ha quindi rievocato il grande successo di pubblico e di critica dell’edizione 2010, sottolineando la qualità delle opere esposte, appartenenti a tutte le tendenze stilistiche e a tutte le tecniche: 157 gli artisti partecipanti e provenienti da tutta Italia, da Austria, Slovenia e Croazia, di cui 52 selezionati, che si sono espressi – ha ricordato l’architetto – prevalentemente secondo l’inclinazione figurativa. “Nell’ambito di un concorso improntato a grande serietà, poiché le opere sono sottoposte a una prima scrematura e quindi al giudizio di una giuria, che quest’anno sarà composta dal noto critico veneziano Toni Toniato, da Donatella B. Melori, prestigiosa gallerista veneziana (Galleria Melori & Rosenberg) d’interesse internazionale, e dalla sottoscritta”.
L’architetto Accerboni ha poi posto l’accento sulla volontà di realizzare attraverso il Concorso “Dario Mulitsch” una sorta di Biennale dell’arte del Nord Est europeo con apertura verso quei paesi con cui Gorizia e Trieste sono da secoli in tradizionale contatto come Ungheria, Cecoslovacchia, Polonia, Austria, Germania e i paesi balcanici. “Recuperando ora attraverso l’arte, dopo la caduta dei confini, quella centralità in senso europeo di cui le due città godevano in passato grazie anche alla frequentazione da parte dei loro artisti delle accademie di Monaco, Berlino e Vienna”.


Info: Marianna Accerboni 335 6750946 • marianna.accerboni@nullgmail.com
Ilaria Tassini 349 8722014 • ilaria.tax@nulllibero.it

Associazione culturale Concorso di pittura “Dario Mulitsch”
Via Margotti, 11 – 34170 Gorizia
Facebook: Concorso Mulitsch
e-mail: concorsomulitsch@nullalice.it
tel: 0481-535004 / 347-4595913 (cell. presidente Caterina Trevisan Mulitsch)

more recommended stories