Al via la Prima Edizione di FRUIT rassegna di microeditoria

LogoAl via la Prima Edizione di
FRUIT – rassegna di microeditoria autoprodotta
dal 20 al 24 marzo a Bologna all’interno della splendida cornice degli spazi di Vicolo Bolognetti, 2

Con l’esposizione di oggetti editoriali innovativi, un tour guidato tra piccole case editrici, laboratori per bambini e adulti, un ricco programma di incontri ed eventi collaterali e la creazione della Prima Bibilioteca di microeditoria autoprodotta prende il via a Bologna la prima edizione di Fruit.

Dal 20 al 24 marzo gli spazi del Quartiere San Vitale di Vicolo Bolognetti 2, che ospiteranno la rassegna, si animeranno di quel popolo amante del mondo libro che da sempre è tradizionalmente legato alla città di Bologna.

 

Fruit è un’iniziativa organizzata dall’Associazione Culturale Crudo, in collaborazione con Associazione Senza Titolo; patrocinata da Quartiere San Vitale, Comune di Bologna, Provincia di Bologna e Regione Emilia Romagna.
La Rassegna, inoltre, è organizzata in concomitanza e sinergia, ma in forma separata, con Children’s Book Fair 2012.

Fruit, nella complessità delle parti che lo anima, mira ad essere contenitore di riferimento per l’editoria micro e autoprodotta slegandola dagli ambiti in cui è tradizionalmente confinata. Un contenitore che sappia riflettere un mondo tanto variegato e che sappia restituirlo in processo dinamico di ricerca, che vada a indagare le relazioni che esistono tra contenuto e contenitore, partendo dalla grafica per arrivare alla ricerca legata al formato, al concetto di libro-oggetto.
Fruit vuole inoltre essere punto di riferimento per la creazione di una rete di realtà editoriali che possa contribuire a dare maggiore visibilità a questo settore.

Fruit è esposizione e vendita, presso il Quadriportico di Vicolo Bolognetti, di microeditoria di altissima qualità. Progetti che possono ascriversi a quelle categorie di microeditore e oggetto editoriale specificatamente definite nel bando di selezione diffuso da Crudo in Gennaio.
Vengono considerati microeditori quelle realtà imprenditoriali il cui organico si limita a poche persone che si fanno carico dell’intero processo progettuale e produttivo seguendolo dall’inizio alla fine, dall’ideazione di un oggetto editoriale allo sviluppo fino alla sua produzione. Per editoria autoprodotta si intende un modello di stampa underground, distribuita e fatta circolare in canali indipendenti e distanti dall’editoria ufficiale e dal mercato culturale mainstream.

Con queste premesse, l’Associazione Culturale Crudo, attraverso il progetto Fruit, intende istituire la prima ed unica Biblioteca Italiana di Microeditoria d’Arte e Autoproduzioni. Un progetto ambizioso dettato dall’esigenza di creare un luogo, che non sia solo virtuale o momentaneo, in cui poter raccogliere e valorizzare le opere editoriali autoprodotte.
Con questo fine durante la rassegna avverrà una selezione di prodotti editoriali che andranno poi esposti nella biblioteca a disposizione del pubblico durante tutto l’anno.

Fruit apre con Fruit Tour, un percorso guidato per scoprire piccole realtà editoriali e di autoproduzione presenti a Bologna. Fruit Tour prende il via martedì 20 marzo; il suo percorso prevede la visita a case editrici indipendenti, studi grafici, spazi di micro editoria ed autoproduzione, presso i quali si avrà l’opportunità di conoscere progetti, scambiare idee ed incontrare di persona autori, illustratori, designer e piccoli editori.
Dal quartiere fieristico, il percorso si snoderà per le vie del centro storico di Bologna visitando le sedi delle realtà coinvolte e si concluderà negli spazi della rassegna, presso Vicolo Bolognetti.
Fruit Tour, in programma il 20 e 21 marzo, dalle 18.00 alle 21.00, potrà essere replicato su prenotazione anche nelle giornate di giovedì 22 e venerdì 23 marzo.

Fruit è anche laboratori, che durante il fine settimana animeranno le due giornate più lunghe della rassegna. Laboratori per bambini e adulti dedicati ad approfondire aspetti e pratiche della produzione editoriale e del design autoprodotto.
Le attività prevedono la creazione di un ‘oggetto di design’ o di un piccolo ‘libro d’artista’, la sperimentazione di tecniche di uso della carta nella realizzazione di pop-up e più in generale sono finalizzati alla scoperta del mondo libro da parte di adulti e piccini.

A partire dal 21 marzo inoltre il programma di Fruit si arricchirà ogni giorno di conferenze, presentazioni e incontri.
La Sala Silentium di Vicolo Bolognetti ospiterà una serie di appuntamenti che vogliono restituire il variegato panorama della microeditoria italiana e internazionale.
Entreranno in dialogo tra di loro case editrici macro e micro, distributori e librai, artisti e collezionisti; ampio spazio sarà inoltre dedicato al mondo dell’illustrazione, con l’incontro di grandi artisti e giovani talenti degli ambienti underground. Il tutto a comporre un mosaico di esperienze e percorsi di un importante patrimonio di storie e prodotti editoriali da scoprire e tutelare.

Il programma completo della Rassegna sarà presto disponibile all’indirizzo http://www.fruitexhibition.com

Segue elenco espositori.


Fruit, rassegna di microeditoria autoprodotta
Vicolo Bolognetti, 1 – Bologna
Quadriportico
Sala Silentium

Orari d’apertura:
20, 21 e 22 marzo dalle 18.00 alle 22.00
23 e 24 marzo dalle 10.00 alle 22.00

Da: Ufficio stampa Fruit Christian Battiferro
 

Altri articoli