Armi e cavalieri tra scena e museo | Mercedes Viale Ferrero

Alessandro Sanquirico - Sala d'arme di Alessandro Sanquirico da lui medesimo disegnata dal vero, 1833 - Disegno, acquarello e tempera -  (C) Torino, Biblioteca Reale Giovedì 19 gennaio alle ore 18.00 prende il via al Museo Poldi Pezzoli il ciclo di conferenze legate alla mostra in corso.

Tre incontri che approfondiscono le tematiche di fondo dell’esposizione, dal collezionismo d’armi alla riscoperta di Dante in chiave patriottica, e presentano la figura di Gian Giacomo Poldi Pezzoli, uomo e collezionista, e il suo progetto di creare una casa – museo a uso e beneficio pubblico.

Mercedes Viale Ferrero, autrice di vari testi sulla storia della scenografia, dedica l’incontro a una riflessione su due ambienti in apparenza molto differenti: il teatro e il museo. In realtà si possono scoprire numerosi e reciproci rapporti confrontando le scene di opere in musica o di balli in cui compaiono armi e armati con le raccolte museali di armi esposte, com’erano nell’armeria di Gian Giacomo Poldi Pezzoli, con effetti di attrattiva spettacolare. 

Gli incontri proseguono il 26 gennaio con Maria Canella e Lavinia Galli e si concludono il 2 febbraio con l’intervento di Fernando Mazzocca. 

INFORMAZIONI:
Sede: Museo Poldi Pezzoli, via Manzoni 12, Tel. 02794889 – 02796334
Ore: 18.00. Gli incontri sono gratuiti e sono aperti a tutto il pubblico interessato. La disponibilità dei posti è fino ad esaurimento.

I PROSSIMI INCONTRI: 

Giovedì 26 gennaio
Gian Giacomo Poldi Pezzoli: uomo e collezionista | Maria Canella e Lavinia Galli

Giovedì 2 febbraio
Il culto di Dante a Milano | Fernando Mazzocca


Didascalia immagine:
Alessandro Sanquirico (Milano, 1777 – 1849)
Sala d’arme di Alessandro Sanquirico da lui medesimo disegnata dal vero, 1833
Disegno, acquarello e tempera
© Torino, Biblioteca Reale  

more recommended stories