Monsieur Proust, un mito

Nell’ambito della sedicesima edizione della Manifestazione “A porte aperte. Un Museo nella città”, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Tarquinia ed il Museo Parigino a Roma con la collaborazione dell’Ambasciata di Francia in Italia e il patrocinio del Comune di Grenoble e del Comune di Illiers-Combray (da dove provengono i Proust), propongono oggi una ricca mostra consacrata ad uno dei miti letterari del Novecento, Marcel Proust, a 140 anni dalla sua nascita. La data dell’apertura al pubblico va dal 5 al 20 novembre 2011, dalle 16,00 alle 19,00 tutti i giorni.
Saggi, album fotografici, numeri speciali di riviste, spettacoli, film, fiumi di parole hanno costellato l’universo proustiano per tutto il secolo scorso. Ci piace riproporre oggi alcune immagini di quell’universo, certi di fare cosa gradita al pubblico italiano, che potrà ammirarle nella prestigiosa Sala Grande della Biblioteca Comunale di Tarquinia. Le immagini già da tempo appannaggio del Museo Parigino a Roma, arricchite recentemente di documenti d’epoca, di edizioni coeve alla produzione letteraria proustiana, di stampe e riviste illustrate, fotografie, manifesti, propongono questa interessante “rivisitazione” del mondo proustiano. Una occasione ghiotta e dotta offerta da Cesare Nissirio, inorgoglito da alcune chicche della mostra: alcuni disegni di Lucien Daudet, storico amico di Marcel, le foto d’epoca di personaggi e luoghi della vita dello scrittore francese, alcune copertine di riviste consacrategli nel tempo e altre sorprese. Insomma quel profumo e quelle atmosfere affidate alla pagine ingiallite dal tempo, le sole capaci di offrire emozioni che sembravano ormai rintracciabili solo nella densa narrazione della “Recherche”. La mostra accoglie un centinaio di pannelli stracolmi di immagini dai primi anni della sua vita a quelli conclusivi. Un affresco straordinario!
Giovanni Macchia amava affermare: “Le immagini del mondo proustiano hanno un’intensità che forse non posseggono quelle di altri grandi scrittori perché è il mondo proustiano che ha una forte suggestione su di noi. Che cosa c’è infatti apparentemente di più legato al senso della distruzione di tutto quello che scompare, del tempo perduto? E tuttavia le fotografie non possono illustrare le opere di Proust. Illustrano se mai la sua vita” . E non è poco!


COMUNE DI TARQUINIA
Assessorato alla Cultura

MUSEO PARIGINO A ROMA

in collaborazione con la
AMBASCIATA DI FRANCIA IN ITALIA
e con il patrocinio del
COMUNE DI GRENOBLE
COMUNE DI ILLIERS-COMBRAY

mostra
MONSIEUR PROUST, UN MITO
a 140 anni dalla nascita di Marcel Proust

a cura di
Cesare Nissirio

TARQUINIA
Sala Grande della Biblioteca Comunale
Barriera San Giusto

5 – 20 novembre 2011

INFO POINT: 0766 849407
BIBLIOTECA COMUNALE DI TARQUINIA: 0766 849224
MUSEO PARIGINO A ROMA: 06 44237261 (Cesare Nissirio)