L’essenziale è invisibile agli occhi



Dal 18 al 30 dicembre prossimi, presso la galleria della modernissima Torre Mizar di Piazza Drago, a Jesolo Lido, in uno spazio espositivo di 240 metri si potranno ammirare opere uniche e indimenticabili, a pochi passi dalle sculture di sabbia di Sand nativity.
In seguito ad un’attenta selezione tra i maggiori artisti del secolo appena trascorso e contemporanei, Jesolo ospiterà per la prima volta Renato Guttuso, Marino Marini, George Grosz, Armando Pizzinato, Helidon Xhixha, oltre agli artisti veneti già conosciuti Virgilio Guidi, Carlo Pecorelli, Luigi Voltolina, Gianmaria Potenza, Stefano Momentè, Roberta Padovani, Giancarlo Novello, Lino Dinetto e altri ancora. Scultura, pittura e installazione si mescoleranno e interagiranno in un dialogo comune per aiutare l’uomo nella sua umanità a guardarsi dentro. Ne è un esempio l’installazione-shock di Pecorelli.
L’arte ha la prerogativa di giungere al cuore, di arrivare all’essenza ma per fare ciò essa non può fare a meno della vista, del visibile.
Mai come in questi ultimi sessant’anni l’arte è riuscita ad arrivare al cuore suscitando emozioni spontanee e dirette. E questi artisti ne sono la testimonianza.

A cura di Gabriella Babuin

Torre Mizar, Piazza Drago, Lido di Jesolo

Vernissage: 18 dicembre 2010, ore 18
con la presentazione di Aldo Trivellato

dal 18 al 30 dicembre 2010
tutti i giorni ore 17-19
festivi ore 11-12.30; 16-19

Opere di:
Arturo Carmassi, Lino Dinetto, Virgilio Guidi, Renato Guttuso, George Grosz, Riccardo Licata, Marino Marini, Stefano Momentè, Giancarlo Novello, Davide Orler, Roberta Padovani, Carlo Pecorelli, Armando Pizzinato, Gianmaria Potenza, Bruno Saetti, Bruno Traverso, Luigi Voltolina, Helidon Xhixha

Patrocinata dal Comune di Jesolo, Assessorato alla Cultura

Con il contributo e la collaborazione di:
Le Torri di Piazza Drago Srl
Banca Credito Cooperativo di Marcon
Fondazione Zorzi di New York
Mirandolina
Artetivù
Vivijesolo

more recommended stories