Rocco Paternostro docente di Critica Letteraria e Letteratura italiana presso l’Università “La Sapienza” di RomaIl 12 settembre scorso è stato reso noto il comitato della Giuria del Concorso Nazionale di Poesia “Detto-Scritto”, emanato nell’ambito di Editoria di Poesia (per piccina che tu sia …), fiera di libri di poesia e piccoli editori nel Lazio organizzata dal Comune di Nettuno col sostegno della Regione Lazio e curata da Ugo Magnanti in collaborazione con Dona Amati ed Enrico Pietrangeli. La composizione e le mansioni dei giurati saranno le seguenti: Rocco Paternostro (docente di Critica Letteraria e Letteratura italiana presso l’Università “La Sapienza” di Roma), presidente della Giuria,  Melissa Regolanti (regista teatrale), giurata, Antonio Saccoccio (scrittore e fondatore del Net-futurismo italiano), giurato, Dina Tomezzoli (giornalista, speaker radiofonica e conduttrice televisiva), giurata e Fabrizio Lenza, segretario non votante del comitato. Una giuria, quindi, composta da plurime figure professionali, per meglio interpretare la peculiarità stessa del concorso, ovvero quella di valutare congiuntamente tanto l’aspetto letterario quanto quello performativo. Inoltre, sempre in merito al concorso, è stata effettuata una proroga di una settimana della scadenza, che è stata fissata al 22 settembre 2010 anziché al previsto 15 settembre, per la sopraggiunta collaborazione con l’iniziativa dell’editore Polimata, il quale si è prestato ad offrire una pubblicazione gratuita al vincitore; un ulteriore, importante riconoscimento, che andrà ad assommarsi ai premi già previsti dal bando. Pertanto, il primo classificato, avrà accesso ad un contratto stipulato direttamente con l’editore per la realizzazione di una silloge. Si rammenta che il bando del concorso è consultabile direttamente presso il sito ufficiale dell’evento, all’indirizzo www.editoriadipoesianettuno.it. Nel corso della prossima settimana, infine, sarà ufficializzata l’intera programmazione della manifestazione, che si articolerà in più eventi collaterali ad ingresso libero e vedrà numerosi artisti ed ospiti alternarsi negli spazi allestiti, per l’occasione, a Forte Sangallo di Nettuno, durante le prime tre giornate di ottobre.

 

Altri articoli